“Veloci, sempre più veloci. Solo così potremo guadagnare quote di mercato, in tutti i settori. Per decenni, al nostro Paese, è mancata una visione, e la politica ha preferito interventi spot ad una programmazione organica, di prospettiva. Per noi ogni provvedimento di questi mesi va visto all’interno di un quadro unitario. Collegandoli necessariamente a quelli che introdurremo con il Decreto Fiscale e la Legge di Bilancio, a cui stiamo già lavorando, e che prevedranno tra le altre l’abbassamento delle tasse, ulteriori semplificazioni al cittadino e risparmi di spesa per lo Stato, misure per incentivare gli investimenti da parte delle aziende e per favorire l’intervento del risparmio privato a sostegno dell’economia reale.

Decontribuzione, per abbassare il costo del lavoro, internazionalizzazione e strumenti per incentivare il consumo, per far valorizzare e promuovere il Made in Italy. Tutti tasselli di uno stesso puzzle. L’indice PMI manifatturiero dell’Italia è rimbalzato a 51,9 punti, top dal giugno 2018, è il segnale che stiamo facendo bene. Dati incoraggianti, come quelli dell’ISTAT, di qualche giorno fa, che registrano un significativo rimbalzo nei consumi, e delle Borse che chiudono in rialzo. Stiamo correndo più della Germania e di tanti altri Paesi europei, e dobbiamo continuare così per favorire lo sviluppo, sull’intero territorio nazionale, e colmare quel divario che ancora esiste tra il nord e il sud del Paese. Il Paese riparte, se riparte il lavoro, con un concetto di economia circolare che ci è sempre stato caro. Migliorare la qualità della vita dei cittadini è il faro del nostro impegno di Governo”. Lo scrive, sui social, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Ripartire. Non è solamente un’esigenza, ma una necessità impellente. Dopo il lockdown e con un’emergenza Covid ancora in corso, il mondo dell’economia raccoglie le forze per guardare al futuro. Ed è alla ripartenza che un evento molto interessante denominato ‘Economia sotto l’Ombrellone’ dedica la sua decima edizione. La rassegna di incontri che l’agenzia di comunicazione Eo Ipso propone a Lignano Sabbiadoro (UD). I tre gli appuntamenti in programma questa estate – martedì 11, 18 e 25 agosto – mettono al centro della riflessione la ripartenza vista attraverso gli occhi di professionisti e imprenditori.

«Affronteremo il tema da tre prospettive diverse: innanzitutto quella degli artigiani e delle PMI, che rappresentano l’ossatura del nostro tessuto economico; il secondo appuntamento sarà dedicato all’e-commerce per comprendere come questo possa diventare una vera e concreta opportunità in questa fase storica; non ultimo, faremo un approfondimento sul mondo della finanza: investimenti ma non solo, anche finanziamenti e contributi per dare sostegno a quanti cercano le energie necessarie per rilanciare la propria attività», premette Carlo Tomaso Parmegiani, responsabile editoriale Nordest di Eo Ipso, ideatore e moderatore di tutti gli incontri. «L’intento è offrire alcuni spunti in un clima informale per cogliere le opportunità che questo momento, pur nella sua complessità e difficoltà, può offrire».

Gli incontri si svolgono al Chiosco n. 5 (Bandiera Svizzera), al civico 16 del Lungomare Alberto Kechler, in località Lignano Pineta a Lignano Sabbiadoro (UD). Hanno inizio alle 18.30 e sono a partecipazione libera. Al termine di ogni incontro, durante un aperitivo, il pubblico potrà incontrare informalmente i relatori.
«Siamo arrivati alla decima edizione di un appuntamento estivo che, coinvolgendo nella sua storia oltre 100 relatori, ha saputo riscuotere interesse, sia in termini di partecipazione diretta del pubblico, sia mediatico. La scommessa è stata di parlare di economia togliendo quella patina di seriosità cui siamo abituati. In più Economia sotto l’Ombrellone ha dato la possibilità di incontrare e parlare con attori di primissimo piano del mondo economico», aggiunge Marino Pessina, CEO di Eo Ipso. «La recente emergenza sanitaria e la conseguente crisi economica ci hanno spinti a organizzare un’edizione particolare con l’obiettivo di fornire non solamente spunti di riflessione, ma soprattutto esempi concreti per alzare lo sguardo e guardare tutti insieme al futuro».

E allora auguriamo a tutti i nostri lettori un sereno periodo di pausa…per carburare e prepararsi ad una veloce e grintosa ripartenza! Buone vacanze!